Buoni propositi ? Come cerco di essere più produttiva


Un grande classico: i buoni propositi. C’è chi stila liste infinite, chi si limita ai classici 10 punti, chi invece se ne frega altamente.

Io mi situo nel mezzo. Mentalmente rifletto e mi ripropongo di fare certe cose, di abbandonare alcune cattive abitudini, di iniziare finalmente nuovi progetti. Ma in linea di massima, non ho una lista dei buoni propositi perchè il mio grande buon proposito per il 2018 ( ma lo è stato anche nel 2017) è quello di incrementare la mia produttività.

Massimizzare l’uso delle ore della giornata per arrivare a sera con la soddisfazione di aver sfruttato al meglio le mie ore.

Come mi organizzo ? Da un po’ di tempo mi sono affezionata alla REGOLA DEL 6. Vi spiego cosa faccio.

Il mio metodo? La REGOLA del 6

Il mio metodo? La REGOLA del 6

Ho una lista fissa di 5 cose da fare che non cambia mai: si tratta di 4 adempimenti relativi al lavoro e di uno relativo al mio workout.

E poi ho una TO DO LIST  che aggiorno di giorno in giorno dalla quale ( di regola mentre bevo il caffè del mattino) attingo UNA SOLA COSA DA FARE in quel giorno. Totale 6 cose. Se poi riesco a ritagliare tempo ulteriore, allora attingo ancora dalla to do list e mi sento un vero super eroe.

Stilare una TO DO LIST è utilissimo

Stilare una TO DO LIST è utilissimo

Semplice ma efficacissimo. Almeno per me. In passato avevo provato a lasciare me stessa libera da schemi, ma con me non funziona. Devo avere ben chiara la lista di cose essenziali da fare per essere ligia e non perdermi durante la giornata.

Altra regola fondamentale che seguo è quella del “SE INIZI UNA COSA PORTALA A TERMINE E NON INIZIARNE ALTRE”.

Mi concentro sul progetto e non mollo finchè non ho finito. A meno che il progetto non sia parte di uno più ampio che ho già “sezionato” in varie fasi assegnandole a vari momenti diversi.

L’impagabile sensazione di avere concluso la mia lista è davvero motivante quando a fine giornata mi metto a letto e rifletto su ciò che ho fatto.

Portare a termine i miei compiti mi rende serena

Portare a termine i miei compiti mi rende serena

Potete applicare questo metodo a qualunque incombenza o lavoro. 

Se a differenza di ciò che faccio io avete un impiego come dipendenti e quindi  non dovete essere voi a organizzare lo stesso, potete comunque applicare la regola inserendo in lista 6 cose ( ma anche solo quattro o cinque o quante ritenete giusto) che riguardano ad esempio palestra, faccende di casa, commissioni, ore da dedicare ai bimbi, momenti da dedicare a voi stesse o qualunque cosa riteniate importante.

Provateci e fatemi sapere se vi è stato utile.

E voi avete dei metodi per sentirvi ed essere produttivi ? Accetto i vostri consigli !

A presto 

XOXO Saidori

 


Informazioni su Saidori

Make up, beauty, fashion, fitness & life style e poi pensieri in libertà...per staccare dal quotidiano. Instagram @saidori Facebook Page: L'angolo di Saidori


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Buoni propositi ? Come cerco di essere più produttiva