Spesa sana: sai cosa mettere nel carrello ?


Sai fare una spesa fitness ?

Sai fare una spesa fitness ?

Ogni volta che vado a fare la spesa mi ritrovo a curiosare nei carrelli dei miei vicini di fila: sbircio cosa comprano e mi immagino la preparazione dei loro pasti.   

Si ok lo ammetto sono una inguaribile curiosa e da sportiva e personal trainer, l’alimentazione è fondamentale nella mia vita.

Il mio compagno e’ un’atleta e insomma vien da se’ che la preparazione di pasti sani, con macronutrienti bilanciati, diventi essenziale. 

Per uno sportivo l'alimentazione e' fondamentale

Siamo due atleti: l’alimentazione e’ fondamentale

I supermercati però ahinoi, pullulano di cibi che benche’ super appetibili e senz’altro golosissimi, sono tutt’altro che sani e risultano completamente inadatti a chi voglia mantenere sotto controllo la percentuale di grasso corporeo e ottenere un fisico fit !

Come faccio dunque a riempire il mio carrello di tutti i prodotti giusti per mantenerci in forma ?

Riempi il carrello solo di cibo sano !

Riempi il carrello solo di cibo sano !

Innanzitutto vi daro’ un consiglio davvero elementare: non andate a fare la spesa affamate come lupi! 

Finireste per desiderare tutti i cibi “proibiti” che inesorabilmente finiranno nel vostro carrello ! E purtroppo si sa: la regola numero uno per non mangiare cibo spazzatura…e’ NON COMPRARLO !

Detto cio’,  e’ essenziale avere un minimo di conoscenze in materia di nutrizione: cosa è una proteina, cosa e’ un carboidrato e cosa sia un lipide.

In questo modo saprete “costruire” i vostri pasti (e di conseguenza la vostra spesa) , facendo in modo che contengano un bilanciamento di macronutrienti equilibrato.

Alcuni miei libri in materia di nutrizione

Alcuni miei libri in materia di nutrizione

Se navigate in alto mare vi consiglio la playlist “Fitness Time” sul mio canale L’angolo di Saidori nel quale affronto anche questi temi (clicca qui).

I miei consigli sono comunque riassumibili in questi pochi ma essenziali punti:

  • No, quanto più possibile, a tutti i cibi processati e lavorati industrialmente: concentratevi sui cibi freschi da cucinare ! Carne magra, pesce, uova, frutta, legumi e verdura saranno i re del vostro carrello !
  • Cereali solo integrali e a medio-basso indice glicemico: abolite la pasta e il riso bianco raffinati e comperate pasta integrale, riso basmati, riso integrale, riso venere, orzo e farro !
  • Mangiate almeno due-tre volte a settimana una bella porzione di legumi unita a dei cereali: otterrete delle catene aminoacidiche complete e assimilerete al meglio le proteine vegetali in essi contenuti ! Degli esempi ? Riso integrale e piselli, pasta integrale e fagioli, lenticchie e orzo.
  • Limitate i formaggi: sono deliziosi e anche piuttosto proteici ma ahime’ davvero troppo  grassi e purtroppo si tratta ovviamente di grassi animali che invece devono essere ridotti al minimo. Personalmente compro solo il formaggio Grana e me ne concedo un tocchetto al giorno.
  • Assicuratevi di assumere abbastanza proteine: la maggior parte delle persone oggigiorno si ciba quasi soltanto di carboidrati. Le proteine invece sono altrettanto importanti: assicurano tutte le funzioni plastiche del nostro corpo ossia  la costruzione, crescita e riparazione di ossa, muscoli e tessuti del nostro organismo! I tuoi muscoli ne hanno bisogno e non assumerle sarebbe come dare solo la benzina alla tua macchina e non preoccuparsi della meccanica !
  • Mangiate abbondanti verdure: la vostra quota di carboidrati deve provenire per almeno un 40% da verdure e legumi e solo per il resto dai cereali, dal pane, dalle patate e dalla frutta. Sono ricche di fibre, vitamine, sazianti, poco caloriche, a basso indice glicemico…insomma tra le vostre migliori alleate!
  • Abituatevi ad un nuovo concetto di colazione: no ai dolci, ai biscotti di qualsiasi tipo e (ancor peggio) un grande NO alla classica colazione italiana cappuccino e brioche. Si tratta di un pasto che la maggior parte degli italiani fa’ davvero in modo errato: tanti pessimi carboidrati ad altissimo indice glicemico, pochissime proteine e tanti grassi animali. La colazione deve essere invece ricca di carboidrati a medio/basso indice glicemico, proteine nobili e i cosidetti grassi “buoni”. Cosa mangiare ( e quindi comprare) dunque per la colazione? Cereali che non siano addizionati con zucchero e sale (ottimi ad es. fiocchi d’avena o farro e il muesli), un frutto, pane integrale, uova strapazzate fatte con albumi e un uovo intero, salmone, prosciutto magro di pollo o tacchino, avocado, frutta secca, yogurt greco ( e’ molto piu’ proteco) ma con 0% di grassi. Ottima soluzione se amate la colazione dolce è poi quella di realizzare i pancake in versione fit ossia i pancake proteici ( se non sai come si fanno clicca qui per la mia video ricetta).
  • Saltate del tutto le corsie di dolciumi, merendine, biscotti, snack, bibite gasate ( concesse solo le zero con moderazione), succhi di frutta, prodotti panificati di qualsiasi genere, preparati in busta, salse e inscatolati.
Prediligi il cibo fresco: frutta, verdura, legumi, carne, pesce e uova !

Prediligi il cibo fresco: frutta, verdura, legumi, carne, pesce e uova !

Se poi volete un esempio concreto di cosa inserire nei vostri sacchetti della spesa e magari volete anche una indicazione specifica dei prodotti che trovate nei vari punti vendita, allora vi consiglio due playlist che trovate sul mio canale L’angolo di Saidori: la playlist SVUOTA LA SPESA (clicca qui), vi mostrera’ cosa compro di volta in volta e la playlist FAI LA SPESA CON ME (clicca qui), vi portera’ con me all’interno delle varie catene di supermercati per mostrarvi i prodotti ai quali affidarvi per fare una vera e propria spesa-fit !

Non mi resta che augurarvi BUONA FIT SPESA e alla prossima !!

A presto

XO XO Saidori


Informazioni su Saidori

Make up, beauty, fashion, fitness & life style e poi pensieri in libertà…per staccare dal quotidiano.
Instagram @saidori
Facebook Page: L’angolo di Saidori


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “Spesa sana: sai cosa mettere nel carrello ?